Home Cosa facciamo Contatti e  richieste info I corsi più richiesti Il nuovo esame di Maturità
 
A conclusione dell’esame di Stato è assegnato a ciascun candidato un punteggio finale complessivo in centesimi, che è il risultato della somma dei punti attribuiti dalla commissione d’esame alle prove scritte e al colloquio e dei punti acquisiti per il credito scolastico da ciascun candidato.
La commissione d’esame dispone di un massimo di venti punti per la valutazione di ciascuna delle due prove scritte, e di un massimo di venti punti per la valutazione del colloquio.
L’esito delle prove scritte è pubblicato, per tutti i candidati, all’albo dell’istituto sede della commissione d’esame almeno due giorni prima della data fissata per l’inizio dello svolgimento del colloquio.
Il punteggio minimo complessivo per superare l’esame è di sessanta centesimi.
La commissione d’esame può motivatamente integrare il punteggio fino a un massimo di cinque punti ove il candidato abbia ottenuto un credito scolastico di almeno trenta punti e un risultato complessivo nelle prove d’esame pari almeno a cinquanta punti.
La commissione all’unanimità può motivatamente attribuire la lode a coloro che conseguono il punteggio massimo di cento punti senza fruire della predetta integrazione del punteggio, a condizione che:
Home
Cosa facciamo
Contatti e  richieste info
I corsi più richiesti
Il nuovo esame di Maturità
Aree tematiche
   
Site Map